♥ Viaggiano pensieri , come liberi gabbiani ,trasvolano oltre il circolo dell ' orizzonte .♥

lunedì 29 aprile 2013




 MANI   



Nel  silenzio  della  sera
vaga il  pensier
lo s
guardo  si  posa sulle  mani
mi  fermo  e scopro
che non  sono  più  le stesse.
Ravviso  in  loro  i  primi  i segni
d ‘ una  età  sfiorita
di  una  gioventù  svanita .
La  pelle  non  più vellutata
le  dita  non  più  affusolate .
Mani …
 che  un  tempo  foste la  mia  forza ,
 il  mio  vanto  di  bellezza
d ‘invidia
quanto  avete  lavorato
pregato, faticato, accarezzato
asciugato  teneri  e  dolci  lacrime .
Mani …
 mai  stanche di  dar  carezze ,
sempre  pronte  e sicure
 a  dar certezze.
Oggi
  anche se stanche  e  non  più  belle

Vi  guardo, Vi ammiro
e sono  fiera.
©       by     Rakel

19 commenti:

  1. Leggendo attentamente, cara Rakel! Devo proprio dire che sei fantastica, inizi con una musica stanca e quasi delusa, per poi chiudere in uno guizzo d'orgoglio. grazie di avere condivisa.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. ciao Rakel, pensieri ricorrenti i tuoi, talvolta ci soffermiamo a guardarci notando le differenze, ma dopo un attimo di malinconia subentrano pensieri positivi che ci riportano alla realta', andiamo avanti, abbiamo dato e fatto, ma ci aspettano ancora tante cose da fare e motivi per essere orgogliose di noi stesse,guardandoci in questo modo non resteremo mai deluse, ciao grazie complimenti, baci rosa a presto, buona serata.

    RispondiElimina
  3. Ciao Rakel,
    una poesia che sa di vita....meravigliosa vita!La mano nella tua....

    RispondiElimina
  4. Mi ritrovo in questi versi pregni di nostalgia e... tanta forza... Complimenti, carissima!
    Un abbraccio
    Ros

    RispondiElimina
  5. molto bella e vera....anche a me capita di osservarle e certo nn sono + quelle di una volta...un caro saluto amica cara

    RispondiElimina
  6. Stupenda questa poesia contiene un'intimità profonda con il proprio corpo in un dialogo fra se e le mani. Proprio le mani che sono lo strumento fondamentale dell'organismo umano. Sono le mani che realizzano ogni cosa, traducono i pensieri, creano sentimenti.
    La vitalità delle parole unitamente alla dolcezza espressiva mettono in risalto il profondo contenuto.
    Un carissimo saluto
    Giorgio

    RispondiElimina
  7. Una parte essenziale del corpo, che lascia trapelare i segni del tempo, nel suo instancabile porsi in discussione, in tratti di vita...
    Versi belli, un caro saluto, silvia

    RispondiElimina
  8. Che bella poesia...le mani è vero segnano per prime il passare del tempo, un tempo che è la nostra vita. Dunque i tuoi ricordi così dolci fanno belle le mani anche se il tempo passa. Bellissime parole le tue.

    Per chi vuole le mani belle basta poco, tanta crema Nivea (classica blu) sulle mani in abbondanza, e un paio di guanti di cotone. Tenerli tutta la notte e alla mattina le mani saranno con la pelle liscia e levigata. Io lo faccio spesso e funziona veramente.

    Scusa per questa uscita dal tema, ma visto che noi donne ci teniamo alle mani, questa vecchissima ricetta funziona veramente e avendo la costanza di farlo ogni sera avremmo mani splendide. Baciotti a te :)

    RispondiElimina
  9. Rakel cara, ma com'è bella questa poesia! Si legge la tenerezza e la riconoscenza verso le tue preziose mani. Ricordo che rimasi incantata quando la mia prima creatura scoprì le mani, le guardava e le rigirava osservandole con meraviglia. Con la nascita degli altri figli e poi dei miei nipoti, sono sempre stata molto attenta per trovare anche in loro quei momenti particolari e preziosi... Sei MOLTO BRAVA!
    Ti ringrazio per il commento che mi hai lasciato.
    Ciaooooooooo cara, un abbraccione con amicizia. Bruna

    RispondiElimina
  10. Proprio alcuni giorni fa guardavo le mie mani e vedevo scorrere la mia vita davanti agli occhi!
    Guardo le mie mani, non son più le stesse, i segni dell'età le hanno rese ancor più belle!
    Hai scritto versi stupendi e semplicemente veri!
    Grazie del tuo gradito passaggio!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
  11. Cara Rakel
    La tua poesia rispecchia tutte le emozioni del passato...il tuo vissuto scritto sulle vene delle tue mani.
    Anch'io guardo le mie e le vedo, non solo appassite, ma anche contorte.
    Che tristezza!! Non riesco nemmeno più ad ammirarle se non ricordando quanto siano state utili e quanto lo sono ancora.
    Buon giornata, mia cara

    RispondiElimina
  12. Un brano autoreferenziale, che prende spunto dall’ osservazione delle proprie mani, osservazione che dà la stura ai ricordi.
    Questi ultimi sembrano affiorare dai segni, dalle pieghe, dalla stessa forma che hanno assunto nel tempo le mani dell’autrice, sulle quali è scritta la storia della sua vita.
    Testo, in definitiva, scorrevole che rivela misura e buon gusto.

    RispondiElimina
  13. Ciao Rakel, complimenti per questa poesia che non porta tristezza anzi la consapevolezza di essere arrivati ad un certo traguardo con fierezza
    come la tua poesia.
    Un amichevole abbraccio
    buon fine settimana

    Tiziano.

    RispondiElimina
  14. Complimenti per la bellissima poesia e per il tuo blog.
    Le donne e le rose sono tra le più belle cose di questo mondo.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina

  15. ░░░ ▄▄▄░░░░░ ░▄▄▄.
    ░░▀▀──▀▀░░░▀▀──▀▀
    ░▀▀────▀▀░▀▀────▀▀
    ░░▀▀───тι νσgℓισ───▀▀
    ░░░░▀▀──вєηє──▀▀ (>""<)
    ░░░░░░▀▀───▀▀░░( ' ♥ ' ).
    ░░░░ ░░░░▀▀ ░░░░(")("),).

    ♪♫♥*♪♫♥♥ Un salutone!!! ¡¡Un abrazo!!
    ____8888___88888888___8888♥
    ___888888_8888888888_888888♥
    ___888888888888888888888888♥
    ___888888888888888888888888♥
    ____8888888888888888888888♥
    _____88888888888888888888♥
    _______8888888888888888♥
    _________888888888888♥
    ______________♥♥ _________
    ____####______♥♥_____####♥
    ___#######____♥♥____#######
    ____#######___♥♥___#######
    ______######__♥♥__######
    ________#####_♥♥_#####
    __________####♥♥####

    RispondiElimina
  16. ..La vita è anche questo..nel constatere il tempo che passa su di noi, l'importante è saper cogliere la positività e tu l'hai saputo fare al meglio in questi versi intensi.
    Ciao Stefania

    RispondiElimina
  17. un caro saluto e complimenti!!!

    RispondiElimina
  18. Come é bella questa tua poesia ,sono pur belle sempre ,le mani delle donne che lavorano !
    Complimenti per il tuo bellissimo blog ,un angolino di cielo che fa bene allo spirito !
    Un caro saluto Bianca

    RispondiElimina