♥ Viaggiano pensieri , come liberi gabbiani ,trasvolano oltre il circolo dell ' orizzonte .♥

venerdì 26 settembre 2014



ASCOLTO        

Ascolto pensieri ,
che la mente arrovella ,
muta l ‘anima
s ‘ingrigisce .
Io ,viaggiatrice di sogni
e speranze ,
scucio silenzi
nel sipario della sera .
Tra nostalgici ricordi
e lacrime di freddo
accarezzo
gli andati dì .
Così…
si piega come foglia
all’infuriar del vento
la mia fragile certezza .
Giunto è il momento
di camminar da sola …

©   Rachele  L .



Agosto 2014-08-28

17 commenti:

  1. Pensieri che vanno dritti al cuore!
    Bellissima poesia scritta da un'anima sensibile!
    Un abbraccio e buona serata da Beatris

    RispondiElimina
  2. ..
    E' Ti raggiungo con il pensiero
    tra questi nostalgici ricordi
    e ti lascio un sorriso
    lieta di leggere di nuovo
    le Tue poesie.

    Michelle

    RispondiElimina
  3. Quanta nostalgia in queste stupende parole. Viviamo di ricordi brutti e cattivi, scartando i secondi per continuare a sognare. Anche se non siamo più adolescenti non possiamo cambiare, l'anima è sempre quella.
    Dolce serata Rakel.
    Mel

    RispondiElimina
  4. Rakel carissima, bella la poesia scritta da te, che sei sensibile e brava. Sai trasmettere le tue sensazioni che mi sono arrivate al cuore.
    Ho provato tanta tristezza con altrettanta delusione tempo fa. Poi ho imparato a stare sola ed ora non sono più triste, ci si abitua e si apprezzano delle cose che prima non si conoscevano. Ti auguro Buon-Tutto e ti mando il mio amichevole abbraccio. Bruna... ciaooooo

    RispondiElimina
  5. Sarebbe bello fermare il tempo in un momento della vita in cui ci sentiamo appagati del tutto .......pero è emozionante vivere tutte le stagioni della vita .
    Bei versi che fanno riflettere. Ciao un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Versi toccanti, Rakel, complimenti!!

    RispondiElimina
  7. Tu viaggiatrice di sogni, un abbraccio!
    dora

    RispondiElimina
  8. quante volte ce lo siamo detti! basta sognare...poi ad ogni autunno segue la primavera e nuove foglie spuntano...è il nostro destino quello di coltivar giardini e non goderne la fioritura....
    bella e molto condivisa.
    un bacio
    eos

    RispondiElimina
  9. Ecco dei versi sentiti, che creano immediatamente un'atmosfera sospesa ed allo stesso tempo suggestiva.
    L'amarezza della disillusione sembra stemperarsi nel conforto offerto dal silenzio e da una nuova e forse inaspettata maturità.
    C'è una certa energia in questi versi e fa da contraltare alla dichiarazione di fragilità.
    Uno sfogo poetico personale, intimistico, eppure dal respiro universale!

    RispondiElimina
  10. Profondità di versi intimistici che sanno coinvolgere e trasmettere toccanti sensanzioni. Sempre bello leggerti, ben tornata. Ti lascio un abbraccio Stefania

    RispondiElimina
  11. La nostalgia dei ricordi, l'incertezza del futuro in una lieve e bella poesia. Un caro saluto e buone giornate!

    RispondiElimina
  12. Un percorso pregno di silenzi che arreca scie malinconiche...
    Un abbraccio, Rakel
    Ros

    RispondiElimina
  13. Un affettuoso saluto, Rakel cara...
    Ros

    RispondiElimina
  14. Ciao! Come stai? Bellissima poesia! Ti auguro una buona giornata!

    RispondiElimina
  15. Capita che pur essendo in compagnia ci si ritrova da soli ancor più che vivendo da soli veramente. Tanto vale scegliere la libertà alla solitudine

    RispondiElimina
  16. Di solito i sognatori sono nostalgici. Posso capirti cara amica. L'importante non rinunciare mai ai nostri sogni.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  17. Ho lasciato due commenti nei due ultimi post dimenticando d'inserire il nome.
    Mel

    RispondiElimina